Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

L'importanza dell'equilibrio acido/base nell'organismo

Introduzione

È importante che il Ph del nostro organismo sia leggermente basico (alcalino) per il buon funzionamento cellulare. Il Ph si misura attraverso l'analisi del Ph delle urine considerando un parametro normale quei valori che si trovano tra 7-7.5. Se è di meno, ci troviamo in un "terreno" acido e se è superiore sarà basico.

Il sangue si mantiene in equilibrio con un Ph alcalino e se risulta eccessivamente acido, tenderà a depositare questo eccesso di acido nei tessuti. Nel nostro organismo, la linfa è incaricata di raccogliere e depurare l'eccesso di acidità dal corpo, però se la quantità di acido è  molto elevata inizieremo a notare i primi sintomi, essendo i primi colpiti i linfociti e, per tanto, inizieremo a soffrire di disturbi virali, noteremo che le infiammazioni provocate da infezioni impiegheranno più tempo nell'attenuarsi da sole, ecc.

Quando la linfa si trova molto sovraccaricata, quello che farà, sarà depositare l'eccesso di acido nei tessuti, per cui, i prossimi ad essere affetti saranno gli organi escretori (reni, pelle, polmoni e intestino). Insieme a questi sintomi, percepiremo anche una sensazione di stanchezza, irritazione e nervosismo.

Gli ultimi ad essere interessati saranno i tessuti e potrebbero generarsi problemi come la demineralizzazione ossea, reumatismi e anche artiti.

Elementi acido/base nell'alimentazione

In questo aspetto, gioca un ruolo primario la nostra alimentazione visto che ci sono alimenti con un potere più o meno acidificante e/o basificante per il nostro organismo, e anche la nostra attività  giornaliera è determinante. Aggiungiamo inoltre un articolo relazionato con la dieta alcalina.

Alimenti acidificanti

Cereali e farine raffinate, glucidi raffinati, grassi, alcool e eccitanti del sistema nervoso, sedentarietà, basso consumo di acqua, ecc.

Alimenti basificanti

Frutta, verdura, semi germinati, miele, legumi, bere tanta acqua, fare attività fisica giornaliera, ecc.


Genera Acidità      Stress Alimentazione       acida    Scarsa idratazione Dormire poco     Vita sedentaria
Genera Basicità Rilassatezza Alimentazione      basica Abbondante  idratazione      Dormire adeguatamente VIta attiva




Altri articoli interessanti

La pianta del tè e i suoi benefici naturali

giovedì 4 agosto 2016

L'albero del Tè con foglie corte è una sorta di albero o arbusto appartenente al genere di pianta Melaleuca. È un piccolo arbusto che raggiunge 5 metri di altezza. Ha foglie aromatiche lineari strette di 10-35 mm ed è  largo 1 mm. Da...

Quinoa: proprietá, usi e benefici

domenica 22 ottobre 2017

ProprietáLa quinoa (Chenopodium quinoa) è un seme originario delle Ande ricco di ferro, magnesio, zinco, calcio, vitamine, proteine e omega. Inoltre non contiene glutine, perciò è un alimento adatto anche per i celiachi. La quinoa...

Scopri il nostro catalogo