Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Come fare un annaffiatoio casalingo

Al momento dell'acquisto di un buon annaffiatoio per la nostra casa o giardino, possiamo decidere di sceglierne uno di quuelli che ci propone Planeta Huerto, o ... possiamo progettarne uno noi stessi!

É molto consigliabile fare questo progetto con i bambini in quanto stimola il vostro lato creativo mentre insegna loro a riciclare e riutilizzare le cose..

Qui di seguito ti spieghiamo passo a passo come possiamo costruire il nostro annaffiatoio.

Materiali

  • Una caraffa o una bottiglia di plastica. Non importa la dimensione, in quanto ciò dipenderà dal risultato finale che si vuole ottenere. Ad esempio, se vogliamo costruire un annaffiatoio grande, ci sarà molto utile usare una bottiglia grande di ammorbidente o una bottiglia di capacità di acqua a sufficienza. Dobbiamo tenere presente che il contenitore deve poter essere fissato facilmente, perché altrimenti, non potremo innaffiare i nostri impianti in totale comfort.
  • Un ago o un gancio.
  • Alcool
  • Un accendino

Procedimento

  • 1. Scegliamo la bottiglia che andremo ad usare. Come accennato in precedenza, questo dipenderà dalle esigenze di ogniuno e dal risultato finale che vogliamo ottenere.
  • 2. Rimuoviamo l'etichetta del contenitore con un po' di alcool e acqua calda e lasciare asciugare.
  • 3. Prendiamo il tappo del contenitore e l'ago (o gancio), facciamo alcuni fori attraverso i quali verrá filtrata l'acqua. Per fare questo, dobbiamo riscaldare l'ago (o il gancio) con un accendino, e grazie a questo saremo in grado di forare la plastica più facilmente. Si raccomandano più fori e di lasciare fra loro una distanza di circa 2 mm in modo che al momento dell'irrigazione, non si uniscano i getti dei vari fori. A questo punto dobbiamo prestare particolare attenzione, dal momento che i fori devono essere il più puliti possibile. In caso contrario, quando useremo l'annaffiatoio, i getti penderanno lateralmente.
  • 4. Collochiamo il tappo sul recipiente e controlliamo che i fori siano stati effettuati correttamente.
  • 5. Possiamo decorare il nostro annaffiatoio come piú ci piace. Per fare ció, potremo utilizzare adesivi, pennarelli, tessuti o qualsiasi altra cosa a cui possiamo pensare.
  • 6. Ed ecco il nostro annaffiatoio pronto all'uso

Grazie a questo annaffiatoio, oltre a risparmiare una quantitá considerevole di denaro, aiutiamo a proteggere l'ambiente, poiché riutilizziamo materiali. D'altra parte, come abbiamo appena detto, é un'attivitá consigliabile da fare in famiglia, poiché i bimbi impareranno l'importanza di riciclare e svilupperanno la loro creativitá.

Potremo anche realizzare un annaffiatoio piú piccolo per i nostri bambini, per esempio con una bottiglia da 500 cl. In questa maniera, ci potranno aiutare a innaffiare le nostre piante e perció, aimpareranno ad aiutarci nelle faccende domestiche.

Altri articoli interessanti

Come fare un annaffiatoio casalingo

mercoledì 17 agosto 2016

Al momento dell'acquisto di un buon annaffiatoio per la nostra casa o giardino, possiamo decidere di sceglierne uno di quuelli che ci propone Planeta Huerto, o ... possiamo progettarne uno noi stessi!É molto consigliabile fare questo progetto con i...

Cinque attrezzi che facilitano le faccende domestiche

giovedì 18 agosto 2016

Se vi pesa fare le faccende domestiche, forse potreste pensare di acquistare un nuovo aiutante. Dai un occhio al catalogo di elettrodomestici per la pulizia che abbiamo preparato per voi!Aspiratori domestici Gli aspirapolvere domestici sono...

Idee sorprendenti per questo Natale

giovedì 18 dicembre 2014

Natale si avvicina e con essa i pranzi e le cene in famiglia, i regali, l'illusione dei più piccoli ... Ma avete già decorato la vostra casa per queste occasioni? Sai già quale sarà il menu che vi aiuterà a sorprendere i vostri ospiti? A...

Scopri il nostro catalogo