Caricando...
Vai indietro
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Come coltivare i bulbi

Una bulbo è una piante che svolge il suo intero ciclo di vita in unasottoterra. Il bulbo è il modo più semplice per riempire il vostro giardino con il colore e la vita, come lafioritura e la sua crescita è abbastanza rapida tale da produrre fiori molto appariscenti e con colori diversi.

Tipi di bulbi

  • Autunno / inverno: I fiori che sono piantati in autunno primavera sono tulipani, narcisi, crocus, giacinti, ecc .. Hanno bisogno di un periodo di freddo durante l'inverno per fiorire. Possono essere piantate all'aperto seguendo il corso naturale o al chiuso con lampadine trattati per una rapida fioritura.

  • Primavera / Estate: Come gigli, dalie, gigli, gladioli ... A differenza della autunno / inverno, non tollerano le basse temperature e, quindi, dovrebbero essere piantati in primavera, perché non ci sarà alcuna possibilità che il terreno gela, questi possiamo ottenere il terreno in autunno, dopo la prima gelata, quando il fogliame si affievolisce e immagazianarli durante l'inverno 

Coltivazione dei bulbi

Preparazione del suolo

Il drenaggio del suolo è una delle cose più importanti nella coltivazione dei bulbi, ad esempio se un terreno è argilloso, ostacola il drenaggio dell'acqua dal momento che questo tipo di terreno non è molto permeabile e le nostre piante muoiono per mancanza di acqua, questo tipo di suolo può essere migliorata aggiungendo compost, torba o una sorta di materiale organico nei primi 12 o 18 pollici di suolo.

Piantare i bulbi

In genere per la piantagione del bulbo si dovrebbe scegliere  un luogo dove c'è solein  estate anche se alcuni preferiscono luoghi con ombra parziale. bulbi primaverili che sono piantati orientati verso il sud fioriscono  prima di quelli piantati a nord perché ricevono più luce durante il giorno.

Dobbiamo trasformare il terreno e aggiungere compost o torba modo che sia soffice e morbida per preparare il terreno, ponendo se è necessaria ghiaia o sabbia di fiume  nel fondo per migliorare il drenaggio.

La distanza tra i bulbi dipende dalla dimensione finale dell'impianto, maggiore è la dimensione  maggiore è la distanza che si  metterà tra i bulbi.

Dobbiamo scavare un piccolo foro e mettere il bulbo con il punto di crescita verso l'alto, che dipende dal tipo di lampada, circa 3-5 centimetri di profondità sarà maggiore tanto più grande è il  il bulbo ,raggiungendo  una profondità di 20 centimetri per i grandi bulbi , come ad esempio le canne delle Indie.

Una volta messo la lampadina con il punto di crescita verso l'alto, copriam  con la terra che abbiamo estratto e aggiungiamo fertilizzante sulla superficie. Poi iririghiamo con acqua, ma senza inondare la terra.


bulbos

Fertilizzazione

Generalmente entrambi i bulbi primavera / estate e autunno / inverno hanno bisogno di fosforo affihcè la radice si sviluppa. I bulbi devono essere inseriti ad una profondità di due a tre volte la sua lunghezza  di solito oscillatra i 6 e gli 8 pollici. La terra  dove vi collochiamo  i bulbi, si  mescolat con fosforo in modo che vi sia un contatto diretto con le radici e può assorbire.

Come regola generale, mettiamo a disposizione dei fertilizzanti tre volte durante l'anno, con la prima dose in primavera e l'estate scorsa. Dobbiamo evitare di concimare una volta in bulbi primaverili cominciano a fiorire, perché ciò causa la crescita delle radici e riduce la durata del fiore.

Come irrigare i bulbi

E 'necessario che dopo aver  piantato  i bulbi affinchè la terra si assesta e la pianta prende radice,  dobbiamo mantenere  livello del tirreno umido di in modo che ci sia una buona fioritura. Dobbiamo evitare che il terreno sia  asciutto o impregnato d'acqua, quindi basta bagnare  quindi bagneremo il terreno impedendo all'acqua di raggiungere il fiore perché si può rovinare.

Altri trucchi riguardo la coltivazione dei bulbi

Alcune tecniche utilizzate per far crescere i bulbi possono essere la pacciamatura, che consiste nel coprire la terra con due o tre pollici di pacciamatura organica che regola la temperatura e mantiene il livello di umidità ottimale. Bulbi piccoli con fioritura rapida non dovrebbero  essere coperti con strame.

Inoltre, per quelle lampadine che necessitano di un ulteriore sostegno a rimanere in piedi, si dovrebbe tenere i gambi con l'aiuto di pali che devono  essere collocati quando i bulbi vengono piantati perchè collocarli  successivamente potrebbe  danneggiarli.

In conclusione, è importante conoscere il tipo di bulbo vogliamo sapere quando seminare e ciò di cui si necessita per avere un giardino pieno di colore, il più semplice e con poca manutenzione. Allora ditecio, avete il coraggio di riempire i colori del giardino?


Altri articoli interessanti

Coltivare con la Luna

martedì 30 ottobre 2012

La Luna e i suoi cambiamenti di forma e luogo sono di nostra conoscenza. Anche se non si è in grado di dimostrare scientificamente il suo effetto sulle colture, in passato giardinieri e orticoltori avevano osservato la loro influenza positiva o...

La coltivazione del girasole

giovedì 7 aprile 2016

Il girasole è un seminativo originale in Nord America e in seguito portato in Messico e Perù. In termini generali, é una pianta con gambo destro di circa tre centimetri di spessore e alta circa due metri, le foglie alternative e...

Come annaffiare adeguatamente le vostre coltivazioni

giovedì 2 giugno 2016

Nell' ultimo articolo riguardo i fertilizzanti già vi ho accennato che ci sono alcuni temi in cui costa un po' coglierne le tecniche, e l'irrigazione non si ferma indietro. Sarebbe ideale poter consigliare una dose miracolosa, come quando il ...

Come coltivare le erbe per i gatti

martedì 19 luglio 2016

Oggi vi raccontiamo come piantare e prendersi cura di due coltivazioni speciali per i gatti: la prima è la Nepeta cataria, una pianta dal gambo grigiastro e dalle foglie seghettate che può raggiungere i 60 cm di altezza; la seconda...

Scopri il nostro catalogo