Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Come coltivare la patata.. la base della nostra alimentazione

La patata è un tubero di famiglia delle Solanaceae. É originaria del Sud America, ma attualmente é una delle verdure più consumate nel mondo, essendo l'alimento base in molti paesi.

Si adatta a quasi tutti i climi, nonostante si sviluppi meglio in un clima fresco e un po' umido. La Interessano le gelate, ma anche se si verificano nelle prime fasi di sviluppo, spesso ricrescono.

Requisiti per le patate:

Irrigazione: in generale è necessita di annaffiature regolari, ma dipende dalla zona. Nelle zone umide o piovose, quasi nessuna irrigazione sarà necessaria. In zone più asciutte o dove il suolo non trattiene molta umidità, si raccomandano annaffiature poco abbondanti e distanziate.

Nutrienti: La patata ha bisogno di un buon fertilizzante basale con compost o letame. L' azoto, fosforo, potassio e magnesio non dovrebbe mancare tra i nutrienti del suolo.

Substrato: hanno bisogno di terra libera, riccadi humus, soffice, ben scavata e fertilizzata. Tollerano i suoli salini.

Campo de patatas

Come coltivare la patata:

Nelle zone calde si realizzano due piantagioni, la prima in inverno (febbraio-marzo) e la seconda in piena estate. Nelle zone fredde un singolo impianto è fatto in marzo-aprile.

La tecnica consiste nel prendere le patate tagliate a pezzi (ciascuno con una o due gemme di germinazione) e seppellirle a circa 6 cm in profondità nel terreno ben coltivato. Ricordate che questo tubero necessita dell'apporto di compost per un corretto sviluppo. Se volete piantarla a casa, vi consigliamo i Bac Sac 50-100litri.

Come raccogliere la patata:

Raccoglieremo le patate quando osserviamo che la pianta inizia ad appassire, dopo la fioritura. Per raccogliere, si inizia estraendo il cespuglio, si lascia da parte e con attenzione si va a scavare con una zappa per disotterrare i tuberi. In seguito bisogna lasciarli qualche ora all'aperto per asciugare, proteggendoli dal sole con i cespugli che abbiamo estratto.

Flor de patata Kennebec

Associazioni favorevoli:

La coltivazione della patata risulta molto buona dopo una coltivazione di cereali e va d'accordo con i legumi (piselli, fagioli o fagioli) i cavoli e gli spinaci. Al contrario, non le favorisce la presenza di girasoli, barbabietole o piante di pomodoro.

Per quanto riguarda le rotazioni, si deve rispettare un ciclo di rotazione di quattro o cinque anni prima di ri-piantarli nello stesso appezzamento.

Parassiti della patata:

-Scarafaggio della patata: si tratta di una specie di coccinella, le cui larve mangiano foglie e steli teneri. Si controllano manualmente raccogliendo gli adulti che camminano sulle foglie o facendo controlli nella pagina inferiore delle foglie per la presenza di uova e schiacciarli. Se l'attacco è molto diffuso, possiamo usare l'insetticida vegetale Bacillus thuringiensis.

huevos2

-Mildiu: È un fungo che si manifesta con la comparsa di macchie e muffa. Per evitarlo, si devono rispettare i periodi di rotazione e non realizzare nessuna operazione quando le piante sono bagnate. Come misura preventiva possiamo cospargere con preparato di equiseto.

Varietá della patata:

Ci sono tante varietà di patate, in particolare a seconda della destinazione della produzione. Essi sono classificati in base al colore della pelle e della carne, la forma, i tuorli e la struttura della pelle.

Altri articoli interessanti

L'importanza della concimazione

giovedì 14 luglio 2016

Le piante ottengono dall’aria l’ossigeno, l’ idrogeno, il carbonio, e dal suolo e dall'acqua il loro cibo oltre ed altri elementi. Tuttavia, quando coltiviamo il terreno l’ equilibrio dello stesso si altera, poiché la...

Come creare un orto in casa

mercoledì 21 ottobre 2015

Vi lasciamo un originale e interessante infografica, che abbiamo preparato, su come creare un orto in casa. Spiega in modo riassunto gli elementi essenziali di cui abbiamo bisogno per seminare i nostri ortaggi, così come alcune semplici...

Come coltivare il timo nel nostro orto

venerdì 22 aprile 2016

Oggi da Planeta Huerto ti raccontiamo come coltivare il timo (Thymus Vulgaris). Il timo è un arbusto aromatico sempreverde che può arrivere a misurare 40 cm di altezza. La leggenda racconta che il timo nacque da una lacrima versata da Elena di...

Per non fare gli equilibristi, un orto biodiverso

mercoledì 6 luglio 2016

Più specie differenti si trovano nell’orto, cioè maggiore è la sua biodiversità, più questo sarà un sistema stabile e quindi soffrirà meno gli squilibri con l'ambiente circostante, che può provocare la comparsa di parassiti, ...

Scopri il nostro catalogo