Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Come combatto l'afide?

Gli afidi sono insetti che succhiano linfa dalle piante. Essi appaiono in grandi quantità e si associano con le formiche, cosi come si nutrono sulla sostanza zuccherina (melassa)che  li secernono in cambio di protezione dai predatori.

el pulgon en la planta

 Gli afidi, come la maggior parte degli insetti succhiatori, si collocano sul lato inferiore delle foglie, dove gli stomi, microcavità in cui la parete cellulare è molto sottile, facilitano lo scambio di O2 e CO2 e permettonoattachi moltofacili nei confronti del la pianta Il raggio invece è completamente impermeabile e quindi inaccessibile al afide. Pertanto, per monitorare l'eventuale presenza di afidi nel nostro giardino, dobbiamo guardare ai inferiore delle foglie, se vogliamo prevenire in tempo ogni invasione.


In che modo l'afide colpisce le piante?

L'afide succhia e si nutre di piante ,rubandole l' acqua e sostanze nutritive indebolendola notevolmente. Tuttavia non è questo il problema principale, iin quanto la principale causa risiede nella melassa che secerne  gli afidi per corrompere le formiche, creando  un terreno fertile per molti funghi e batteri che possono dannegiare  o anche uccidere il nostro impianto.

Perchè l'afide ha colpito il mio orto?

Se afide si sta espandendo  è il momento di prendere in considerazione che cosa stiamo facendo di sbagliato?. Ci sarà probabilmente sbagliato in una certa pratica, sia overwatering o deficit, fertilizzante liquido in eccesso (eccesso di azoto), stagione inadeguata, mancanza di sole o in eccesso,  bassa biodiversità (monocolture, la panacea di debolezza) ...  l'afide è un sintomo di debolezza dell'impianto causato da uno di tali motivi. Quindi il primo passo è quello di individuare e quindi correggere le pratiche sbagliate


Prevenire l'infezione dell'afide

 La prevenzione contro un parassita si basa sul fare le cose per bene: un adeguato approvvigionamento della pianta e del clima, un solido fertilizzanti organici a lento rilascio, attenersi ad orari raccomandato piantagione, orientardo correttamente il nostro giardino per ore di sole necessarie e, soprattutto, aumentare il più possibile la biodiversità piantando il maggior numero possibile di piante maggiormente conmpatibili tra loro stesse in maniera da rafforzare la  resistenza delle piante   a tutti i tipi di parassiti e malattie, consentendo la vita anche più ampia varietà di insetti benefici .


mariquitas en el huerto

E 'anche importante la sorveglianza, osservando assiduamente  la salute delle nostre piante, soprattutto al lato inferiore delle foglie ; minore è il rischio di parassiti e migliore sará la raccolta e resa dell'orto.

.Ricorda che l'obiettivo non è "eliminare" l'afide, ma evitare la sofferenza di  troppi danni per il  nostro giardino senza l'uso di pesticidi o riempirlo con prodotti chimici aggressivi. Alcuni afide non sono pericolosi e garantiscono una corretta crescita della sua popolazione.

Trattamenti ecologici contro l'afide 

Se i metodi di prevenzione non sono efficaci e le popolazioni di afidi sono difficilmente controllabili,  probabilmente è necessario ricorrere  contro i parassiti  ad alcuni prodotti ecologici che aiutano la pianta nel  combattere arrestare ed eliminare il parassita.

L'idea sarebbe rimuovere l'afide  manualmente essendo la tecnica più innocuo, ma possiamo fare ben  pocose non abbiamo molta pazienza,   perché è un piccolo insetto e il ritiro completo sembra praticamente impossibile per le piccole dimensioni del nostro giardino a meno che la nostra vigilanza è quasi tutti i giorni e molto preciso.

Uno dei prodotti più efficaci nella lotta contro l'afide è il sapone di potassio, che ha la proprietà di ammorbidire la esoscheletro degli insetti, sono molto deboli e alla fine muoiono, ma è anche un naturale e innocuo per la salute del prodotto.


[03629>

Dopo aver utilizzato il sapone di potassio, approssimativamente un'ora dopo , conviene applicare l'olio de neem, è un insetticida naturale estratto dal frutto di questo albero, che agisce contro una vasta gamma di parassiti come mosche bianche , minatrice, acari, tripidi, afide, pidocchio, Colorado beetle, bug ... l'azione congiunta di sapone di potassio e neem lo rende un trattamento ancora più efficace.

Successivamente si può applicare un prodotto di pulizia per  eliminare la melassa, straordinariamente attraente per funghi e batteri nocivi della pianta, questi prodotti  spesso contengono disinfettanti che proteggeranno la pianta ed elimineranno  funghi e batteri.

Un¡altra valida opzione è l'utilizzo di prodotti giá preparati , che sono totalmente ecologici e prevengonono combattendo la maggior parte dei parasiti, essendo alla base di sostanze vegetali protettive che potenziano le difese naturali delle piante.

Come soluzione fatta in casa funziona bene aglio, schiacciandolo e diluendo in acqua è applicata in tutta la pianta, rappresentando una buona difesa contro tutti i tipi di insetti e funghi. Siamo in grado di creare una soluzione preparati inun contenitore  spray per una comoda applicazione.

L'afide non è un pericolo

L'afide non è "cattivo", esiste in natura ed è in armonia fino a quando l'uomo non altera l'equilibrio. Possiamo rallegrarci, abbiamo sempre cose da imparare dalla natura e mantenere l'equilibrio ecologico del nostro giardino può essere un risultato meritevole e gratificante.

Infine, è indicato il nostro link, Guida ai Parassiti e Malattie dell'orto, dove si può vedere come combattere con metodi ecologici i parassiti e le malattie che si possono avere in un orto di casa.


Altri articoli interessanti

Come coltivare le rape nel tuo orto

venerdì 18 marzo 2016

La rapa di grelos o rapa Brassica L. è della famiglia delle crocifere, famosa per il piatto lacón con grelos che è un piatto tipico gagliego. Dobbiamo distinguere tra rapa nabiza e grelo. Il primo è la radice, il secondo le...

Imparare ad irrigare

giovedì 14 luglio 2016

Può sembrare stupido  spendere più di 5 parole a come trovare l'acqua, o come direbbe mia madre, per innaffiare le piante, ma l'irrigazione, soprattutto nel caso di giardinaggio in contenitori, è il compito più importante e che più...

5 colture facili per realizzare un orto in casa

martedì 13 settembre 2011

Non si nasce sapendo, ma l'abilità si acquisisce principalmente attraverso l'esperienza. Pertanto, si consiglia di iniziare con le colture facili, che non ci danno troppi problemi e ci incoraggiano a proseguire con l'orto in casa.In generale,...

Come coltivare il sedano nel nostro orto

venerdì 6 maggio 2016

Il sedano proviene dalla famiglia dei Apiáces, conosciuta precedentemente come umbellate. E' una pianta biennale e i suoi semi si caratterizzano per avere 5 nervature che corrono lungo di essa.SeminaCi sono due stagioni per la semina del sedano: da...

Scopri il nostro catalogo