Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Come curare il tuo prato

Per mantenere un prato verde e intenso é necessario qualcosa in piú che annaffiarlo e vederlo crescere, dobbiamo ricordare che é tanto importante la sua quanto la sua fertilizzazione o falciatura.  Qui a Planeta Huerto cercheremo di darvi alcuni consigli per mantenere il prato del tuo giardino perfetto

Per questo parleremo dei distinti compiti che si devono realizzare in ogni stagione dell'anno.

Durante la Primavera

Falciatura del prato

A partire da Marzo dobbiamo tagliare con maggiore frequenza, passando a farlo da due settimane a una volta a settimana.
La longitudine del taglio deve essere da 3,5 a 5 cm essendo come massimo un terzo della sua altezza, in questo modo crescerá di piú e con un migliore aspetto.

In zone di ombre la longitudine di taglio raccomandata é maggiore di 4,5 cm.

Tagliaerbe che puoi trovare in planeta Huerto

Fertilizzante del prato

Se il prato presenta un colore giallastro ci indica che manca di nutrienti e per tanto dobbiamo fertilizzarlo per nutrirlo e tornerá ad avere il suo colore verde.

I fertilizzanti raccomandati per il prato sono quelli che contengono nitrogeno e fosforo e anche quelli a rilascio lento, poiché evitarno di farci tornare a seminare spesso.

Fertilizzanti che puoi trovare in Planeta Huerto

Scarificazione del prato

Tecnica che consiste nell'aerare il terreno per ridurre gli sprechi, dato che aiuta  il suolo ad assorbire l'acqua e i nutrienti con maggiore facilitá, cosí che essa cresca piú densa e forte, diminuiscano le apparizioni dei muschi e vengano eliminati quelli giá é apparsi.
Le lame devono solo penetrare alcuni centimetri dal suolo per evitare di danneggiare le radici.

La scarificazione, ci serve anche ad eliminare il dislivello del terreno in modo che l'acqua non si accumoli nei punti in basso, viene distribuito in maniera uguale in tutta la superficie, evitando che in alcune zone non cresca il prato.

La scarificazione che puoi trovare in Planeta Huerto

Ripiantare in chiaro

Una volta scarificato il terreno, con una zappa realizziamo scanalature e poi livelliamo con un rastrello, compattiamo la terra con un rullo e separiamo lo strato superiore con l'aiuto di un rastrello, questo si realizza per disperdere i semi. Una volta posti i semi, usiamo il rastrello per compattare la tierra con i semi.

E' importante garantire che i semi siano sempre umidi e non tagliare il cespuglio fino a che non raggiungono i 10 cm di altezza.

Semi di prato che puoi trovare in Planeta Huerto

Durante l' Estate

Creazione di terriccio

Consiste nel coprire il cespuglio con erba tagliata, ci sono due ragioni per cui il terriccio é benefico, il primo é che svolge la funzione di fertilizzante naturale di lenta liberazione e l' altro é che protegge il prato dall'intensa radiazione solare e dall'evaporazione dell'acqua.

Irrigazione

E' uno dei compiti piú importanti, dobbiamo irrigare ma non con troppa acqua poiche potrebbe diminuire l'ossigeno che c'é nella terra e terminare per uccidere il nostro prato e anche perché ció rende il nostro prato piú vulnerabile a parassiti e malattie.
Dobbiamo inoltre modellare la quantità di acqua e la frequenza di irrigazione in base al periodo dell'anno, aumentandola nei periodi di siccità e diminuendola in tempi umidi.

L'ora del giorno piú adeguata in cui irrigare aiuta anche i cespugli a essere piú sani e meno fragili, dobbiamo realizzarlo di mattina presto per evitare che il sole o il vento raggiunga le radici, evitiamo l'irrigazione di notte perché produce muffa.

Prodotti per annaffiare il tuo prato che puoi trovare in Planeta Huerto

Fertilizzante

Il fertilizzante in estate é molto importante, dato che il prato assorbe meglio i nutrienti addizionali durante la sua fase di maggiore crescita, tuttavia  devi conoscere la quantitá di fertilizzante di cui ha bisogno il nostro suolo e i nutrienti di cui ha bisogno il nostro prato dato che non é un bene avere un eccesso di nutrienti o una mancanza.

Scarificazione

Per permettere ai nutrienti e all'acqua di arrivare alla radice, realizziamo una scarificazione, ricordando che le lame devono penetrare solo alcuni centimetri per non danneggiare la radice.

Durante l'autunno

Fertilizzante

In autunno il fertilizzante deve essere ricco in potassio e si deve fare nel periodo di riposo, giacché il potassio rafforsa l'erba e la rende piú resistente al freddo a i funghi.

Rimozione delle foglie

Come tutti sappiamo l'autunno é la stagione dell'anno nella quale cadono le foglie degli alberi, é importante rimuoverle con un rastrello o un soffiatore, perché se si accumulano, copriranno il prato e non arriverá luce a sufficienza e finiranno per avere un colore giallastro e arrivando a decomporsi per umiditá.

Soffiatori e rastrelli che puoi trovare in Planeta Huerto

Durante l' Inverno

L'Inverno é la stagione dove si hanno meno compiti da svolgere, questo grazie alle condizioni meteologiche che sono piú sfavorevoli ed é il momento nel quale il nostro prato é piú sensibile cosí che é meglio non toccarlo molto. Per questo, cercheremo di evitare di tagliarlo a meno che non sia imprescindibile come per esempio ritiriare le foglie sciolte.

Il taglio ideale per far sí che il nostro prato superi l'inverno é di 4 a 5 cm di altezza.

Ti abbiamo dati alcune idee di che fare durante ogni stagione dell'anno, per avere un prato verde, sano e intenso, in modo che il tuo prato appare piú bello e non abbia erba trasparente o secca, peró ognuno ha i suoi trucchi per conseguirlo. Che idea o che trucco hai affinché il prato del tuo giardino appaia perfetto?

Altri articoli interessanti

Come coltivare il prezzemolo nel nostro orto

lunedì 18 luglio 2016

Oggi a Planeta Huerto ti diciamo come coltivare il prezzemolo (Petroselinum sativum). Il prezzemolo è una pianta originaria del bacino del Mediterraneo, un umbelliferous biennale che viene coltivato per le sue foglie. Inoltre, è una delle erbe...

Rimedi contro la muffa

mercoledì 6 luglio 2016

Muffa è una malattia causata da alcuni funghi appartenenti al gruppo di oomiceti che parassittano in  molte verdure differenti attraverso l'acqua  piovana o di irrigazione.Sintomi ed identificazione Può causare vari sintomi, di...

La coltivazione delle fave

venerdì 15 aprile 2016

La fava apartiene alla famiglia dei legumi. Per quanto riguarda la coltivazione, ne esistono due tipi: le fave tenere di cespuglio basso, con steli eretti che non necessitano de tutorato; e quelle di cespuglio alto o enrame, che invece...

L'orto ad Aprile

venerdì 15 aprile 2016

Quest'anno la primavera sembra non arrivare a causa delle abbondanti piogge. Il cielo ci dà un'allegria sotto forma di piogge che saziano la sete della grande quantità di coltivazioni che si possono seminare o trapiantare in questo periodo....

Scopri il nostro catalogo