Caricando...
Vai alla sezione

Cos'è il compostaggio

Se cerchiamo la parola compostaggio nel dizionario agronomico, lo definiremmo  come un sistema di trattamento-stabilizzazione di residui organici, basato su una attività microbiologica completa, effettuata in condizioni equilibrate  (aerobiche e termofili) mediante il quale si ottiene un prodotto utilizzabile come fertilizzante e terriccio.

Il processo di compostaggio…

Il processo di compostaggio consiste nella decomposizione della materia organica (resti organici). Possiamo compostare resti organici di pranzo, residui di giardino (foglie, rami, cespugli…), capelli, cibo avariato etc.

Questa decomposizione si produce attraverso dei microorganismi aerobici e termofili (necessitano di  ossiigeno e  vivono ad alte temperature), per il quale non appena iniziamo a compostare, aireggiamo il compost e lo collocheremo al sole. Inoltre, devi tenere in considerazione che deve mantenersi umido.

Compost Heap - Inside

Compost

Il  compost lo produrremo in compostiere o nel giardino. Le compostiere sono recipienti o depositi dove introdurremo tutti i resti organici (se possibile in strati  umidi e secchi) dove mese otterremo compost per utilizzarlo nel nostro giardino. Hai compostiere di  differenti materiali(plastica, legno…) e forme.Sarebbe buono farlo con un ventilatore o strumenti per spostare il compost, utilizzando forbici per il taglio di rami e una pala e carriola per estrarre il compost.

Tutti i resti vegetali sono attaccati da funghi o batteri decomposti, fermentano e si convertono in un materiale che migliorerà le proprietà del terreno coltivato.

Noteremo ch sarà pronto per l' uso perchè avrà un colore molto scuro e non sarà caldo (perché non ci sarà alcuna attività microbica).

In Planeta Huerto abbiamo un' amplia varieta di articoli per il compostaggio, dalle compostiere, vermicompostiere e ventilatori fino ad acceleratori di compostaggio. Attivati e crea il tuo compost!


Altri articoli interessanti

Come coltivare gli asparagi nel nostro orto

mercoledì 20 aprile 2016

Oggi vi raccontiamo come coltivare gli asparagi, un vegetale che proviene dalla famiglia delle gigliacee. Quello che mangiamo si chiama turione ed é un tenero germoglio che cresce negli asparagi. I turioni possono essere verdi (con un sapore piú...

Zucchine: una coltura prolifica

giovedì 4 agosto 2016

Se avete già provato a coltivare le zucchine, della famiglia delle cucurbitacee (cetriolo, melone, anguria), e il raccolto non è stato produttivo nonostante la sua reputazione, è perché non avete preso in considerazione alcune...

Come coltivare i fagioli extra precoci nel tuo giardino

mercoledì 27 luglio 2016

Se vogliamo i fagioli ,e li vogliamo presto, o quasi presto, una delle migliori opzioni é quella di coltivarli tra varietá Luna di agosto, i cui frutti, molto dolci e teneri, possono essere pronti per essere consumati a partire da 90 giorni dopo...

Come coltivare le lenticchie nel nostro orto

martedì 26 luglio 2016

Le lenticchie o Lens culinaris, provengono dalla famiglia delle leguminose. Sono una fonte di ferro, proteine ​​e fibre, e per questo si sono adatte per combattere anemia o durante la gravidanza.Ci sono diverse varietà di lenticchie, ma la più...

Scopri il nostro catalogo