Caricando...
Vai indietro
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Kleingarten, Gli orti tedeschi

Hai sentito parlare alcune volte di “kleingarten”? La sua traduzione letterale è “giardino piccolo” e rappresenta  un movimento che ha più di 200 anni in Germania. Inizialmente nacque come uno spazio che le classi povere utilizzavano per migliorare la loro dieta, tuttavia, si è sviluppato ed attualmente rappresenta  un modo per avvicinarsi alla natura e avere uno spazio per la coltivazione ed il tempo libero.

Allotments

Questi piccoli giardini sono piccoli pezzi di terra che si affittano affinche i cittadini possano accedere a piccoli spazi dove poter coltivare. Dietro di essi vi sono i comuni tedeschi, che generalemente costruiscono i giardini e gli affittano. Oltre a disporre di uno spazio nel quale coltivare un giardino ed avere un orto, i cittadini possono costruirsi piccole cabine, non utilizzabili per pernottare ma che possono essere usate durante il giorno.

Sebbene i “Kleingarten” sono tipici della Germania, si riscontrano esperienze simili in altri paesi come  Regno Unito (Allotment), Francia (Jardin Familiaux) o Finlandia (Siirtolapuutarha). In Spagna non abbiamo queste particolari forme di giardini , tuttavia da un anno a questa parte stanno iniziando ad apparire  zone urbane destinate alla coltivazione (conosciuti con il nome di orti urbani).

Gli orti urbani si considerano attualmente come movimenti sociali, culturali e sostenibili, che rappresentano una maniera differente di vedere il mondo, apprendere e conoscere gentecon medesimi interessi e preoccupazioni.

In definitiva, tutte queste esperienze di orti che sorgono ogni volta con maggior forza in tutto il mondo, sono un chiaro riflesso della necessitá che hanno  le societá urbane di avvicinarsi sempre piú alla Natura.

Altri articoli interessanti

Come migliorare il mio terriccio?

mercoledì 13 febbraio 2013

Il suolo è il mezzo fondamentale determina il successo o meno della nostra coltura. Oltre ad essere di supporto infatti, il terreno trattiene l'acqua, l'ossigeno e le sostanze minerali proporzionate alla crescita adeguata. Spesso le condizioni del...

La coltivazione del porro

venerdì 1 aprile 2016

Il porro è una pianta della famiglia delle liliáceae, come l'aglio o la cipolla; sono facili da coltivare e poco esigenti. Non occupano molto spazio e si possono raccogliere durante un lungo periodo di tempo.La parte commestibile...

Come coltivare i fagioli extra precoci nel tuo giardino

mercoledì 27 luglio 2016

Se vogliamo i fagioli ,e li vogliamo presto, o quasi presto, una delle migliori opzioni é quella di coltivarli tra varietá Luna di agosto, i cui frutti, molto dolci e teneri, possono essere pronti per essere consumati a partire da 90 giorni dopo...

Come coltivare i cardi nel nostro orto

mercoledì 27 luglio 2016

Il cardo è una pianta perenne, appartenente alla famiglia delle Compositae e parente dei carciofi. Ha spine gialle sulle foglie e può raggiungere il metro e mezzo di altezza. Ció che potremo consumare di questa pianta sono le foglie dei...

Scopri il nostro catalogo