Caricando...
Vai indietro
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Kleingarten, Gli orti tedeschi

Hai sentito parlare alcune volte di “kleingarten”? La sua traduzione letterale è “giardino piccolo” e rappresenta  un movimento che ha più di 200 anni in Germania. Inizialmente nacque come uno spazio che le classi povere utilizzavano per migliorare la loro dieta, tuttavia, si è sviluppato ed attualmente rappresenta  un modo per avvicinarsi alla natura e avere uno spazio per la coltivazione ed il tempo libero.

Allotments

Questi piccoli giardini sono piccoli pezzi di terra che si affittano affinche i cittadini possano accedere a piccoli spazi dove poter coltivare. Dietro di essi vi sono i comuni tedeschi, che generalemente costruiscono i giardini e gli affittano. Oltre a disporre di uno spazio nel quale coltivare un giardino ed avere un orto, i cittadini possono costruirsi piccole cabine, non utilizzabili per pernottare ma che possono essere usate durante il giorno.

Sebbene i “Kleingarten” sono tipici della Germania, si riscontrano esperienze simili in altri paesi come  Regno Unito (Allotment), Francia (Jardin Familiaux) o Finlandia (Siirtolapuutarha). In Spagna non abbiamo queste particolari forme di giardini , tuttavia da un anno a questa parte stanno iniziando ad apparire  zone urbane destinate alla coltivazione (conosciuti con il nome di orti urbani).

Gli orti urbani si considerano attualmente come movimenti sociali, culturali e sostenibili, che rappresentano una maniera differente di vedere il mondo, apprendere e conoscere gentecon medesimi interessi e preoccupazioni.

In definitiva, tutte queste esperienze di orti che sorgono ogni volta con maggior forza in tutto il mondo, sono un chiaro riflesso della necessitá che hanno  le societá urbane di avvicinarsi sempre piú alla Natura.

Altri articoli interessanti

Associazioni di coltivazioni negli orti urbani

mercoledì 13 luglio 2016

Il piu grande orgoglio di ogni coltivazione in formato piccolo è diventare un giorno un orto biointensivo in cui è possibile coltivare tutti gli alimenti di una dieta completa in uno spazio molto ridotto. Questa utopia può...

L'aglio: una coltura per iniziare

lunedì 29 agosto 2011

Possiamo cominciare la realizzazione di un orto urbano ecologico in un modo semplice e poco costoso. Dobbiamo semplicemente disporre di:Un vaso.Un po' di terriccio per vasi.Una testa d'aglio.Una finestra o un balcone.Primi passi per iniziare il...

Come annaffiare adeguatamente le vostre coltivazioni

giovedì 2 giugno 2016

Nell' ultimo articolo riguardo i fertilizzanti già vi ho accennato che ci sono alcuni temi in cui costa un po' coglierne le tecniche, e l'irrigazione non si ferma indietro. Sarebbe ideale poter consigliare una dose miracolosa, come quando il ...

La lattuga: coltivazione per principianti

venerdì 29 luglio 2016

Questo ortaggio appartenente alla famiglia delle Compositae (scarola, carciofi, cardo), è ideale per chi inizia la sua carriera in questi orti urbani: Non richiede molta cura e non viene quasi mai colpita dai parassiti. Il...

Scopri il nostro catalogo