Caricando...
Vai indietro
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

La coltivazione in serra

La coltivazione in  serra ci dà la possibilità di lavorare in inverno ad una temperatura di almeno 5 ° superiore a quella esterna. Questo ci permetterà di preparare semenzai con 3 o 4 settimane in anticipo prima di di piantarle. Inoltre abbiamo deciso di ampliare il repertorio delle specie e stagioni di crescita, grazie alla protezione ci offrono contro i venti forti, pioggia, grandine e gelo.

Per ottenere il massimo della luce è importante orientare la serra nel suo asse longitudinale in direzione est-ovest, fino a quando non abbiamo altre limitazioni e gli ostacoli che ci generano ombre. E 'anche importante evitare l'accomulazione dipolvere e acqua che riduce significativamente la quantità di luce che entra nella serra.

Per il corretto sviluppo dei nostri impianti è molto importante la ventilazione della serra, quindi si consiglia di aprire le finestre o porte di almeno 1 ora al giorno, sempre, nel momento pù caldo della giornata (a mezzogiorno), questo permetterà il rinnovo dell'aria interna e il controllo dell'umidità in eccesso, che ci aiuta ad evitare malattie e parassiti. È anche importante per consentire l'ingresso fondamentale per l'mpollinizzazione dei frutti da parte degli insetti.

La coltivazione in serra richiede un maggiore controllo di irrigazione, di essere regolata molto bene a seconda di ciò di cui necessita ogni pianta. Se l'acqua in eccesso provocano asfissia radicale, mentre se si irriga poco durante i giorni più soleggiati le piante possono diventare secca. Pertanto, l'idea è quella di mantenere un tasso di umidità costante nel terreno delle nostre piante, regolando l'irrigazione e la temperatura  in ogni periodo. L'irrigazione influenzerá l'umiditá dell'ambiente e, dobbiamo mantenerla tra il 50 e il 60%.

Possiamo avere diverse modalitá di serre da giardino di diferenti misure , per il giardino ,  la terraza o per il l balcone, di struttura di alluminio o con pannelli di polycarbonato o con struttura di acciaio e rivestimento in  PVC. Scegli la soluzione migliore a seconda del tuo spazio e ncessitá.


Altri articoli interessanti

Galline..da dove iniziare?

martedì 6 settembre 2016

Consigli per avviare l'allevamento di gallineSe state leggendo questo articolo significa che probabilmente state pensando ad un allevamento di galline. Hi scelto bene, le galline possono essere dei buoni animali domestici; si trovano a buon mercato,...

L'orto a gennaio

domenica 4 gennaio 2015

Gennaio è probabilmente il mese più importante per l'orto, non per la sua frenetica attività, ma perché è il punto di partenza che determinerà il futuro raccolto in primavera e in estate, essendo la preparazione dei semenzai la chiave per...

Come coltivare i fagioli extra precoci nel tuo giardino

mercoledì 27 luglio 2016

Se vogliamo i fagioli ,e li vogliamo presto, o quasi presto, una delle migliori opzioni é quella di coltivarli tra varietá Luna di agosto, i cui frutti, molto dolci e teneri, possono essere pronti per essere consumati a partire da 90 giorni dopo...

Come combattere i funghi dell'orto in maniera naturale

mercoledì 31 agosto 2016

Come appassionata di raccolta di funghi, il mondo dei funghi mi appare molto affascinante. Come orticoltrice, non cosí tanto, ed è uno dei problemi che temo di più. Forse è per questo che non mi stancherò mai di insistere sulla necessitá di...

Scopri il nostro catalogo