Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Spinaci: una coltura nutritiva

È interessante coltivare in casa questo ortaggio, appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae (spinaci, barbabietole), perché al di là del falso mito della loro ricchezza di ferro, si tratta di uno degli ortaggi con il più alto contenuto di vitamine e antiossidanti

  • aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e il colesterolo alto
  • fa bene alle ossa grazie al contenuto di calcio e fosforo

Requisiti

  • Irrigazione: piccole dosi abbastanza frequenti per tenere sempre  umido il terreno.
  • Nutrienti: richiede soprattutto azoto, quindi è consigliabile concimare prima di piantare.
  • Supporto: per la coltivazione in contenitori richiede la capacità di 2L di volume.

Come coltivarli


G
F
M
A
Mg
G
L
Ag
S
O
N
D
Semina
     
.....
.....
.....
.....



.....
.....


Trapianto












Raccolta

.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....

La semina avviene direttamente nel substrato o terreno, in linee separate  20-30 cm l'una dall'altra. In 10-15 giorni,  viene eseguita una radura lasciando un 10-20 cm tra le piante. Dopo 5-6 settimane dopo la semina si può iniziare la raccolta, tagliando bene le foglie più grandi di cui abbiamo bisogno, e lasciando quelle del centro, o evitando di taccare il germoglio centrale.

Può resistere al gelo in una certa misura, ma in estate non tollera troppo calore perché rischia di fiorire prematuramente facendo appassire le foglie.

Le associazioni più favorevoli


Cavolo e ravanello.

Sono inoltre compatibili: sedano, melanzane, borragine, indivia, pisello, fagiolo, fagiolina, lattuga, peperoni, porri e pomodoro.

Parassiti e malattie frequenti

  • Lumache e chiocciole (nelle coltivazioni di terra). Rimedio: raccolta manuale o installazione di trappole di birra (contenitore a bocca larga sepolto a livello del suolo, che viene riempito fino alla metà di birra che li attrarrà).
  • Muffa degli spinaci. Appare per eccessiva umidità. Rimedi: Togliere le zone colpite, usate come prevenzione un decotto di equiseto.

Varietà di Spinaci

La grande diversità permette di coltivare spinaci durante tutto l'anno, in quanto vi sono varietà che sono classificati in base al loro adattamento al clima autunno-inverno o in primavera-estate, che a loro volta possono essere grandi o piccoli, a foglia liscia o rugosa... complicando la scelta delle varietà da coltivare.




Altri articoli interessanti

Come coltivare la rucola nel nostro orto

mercoledì 30 marzo 2016

Oggi in Planeta Huerto ti spiegheremo come coltivare la rucola. Questa pianta é parente del cavolo e ha un sapore simile al dado e al pepe, con un tocco piccante. Il coltivo della rucolaTipi di suoloLa rucola non é una pianta esigente:...

Come combattere gli agenti parassitari?

martedì 14 giugno 2016

Cos'è un agente parassitarioGli agenti parassitari appartengono alla categoria dei Thysanopteros, sono insetti piccoli con una dimensione tra 1 e 6 mm. Se ne conoscono circa 5600 specie e molti dei quali sono agenti provenienti da specie vegetali...

I bruchi più frequenti nell'orto e come combatterli

venerdì 22 luglio 2016

Le farfalle e le falene notturne, conosciute come Lepidotteri, costituiscono una minaccia per l'orto quando sono in forma di bruco. In questa fase del loro ciclo di sviluppo sono dei grandi divoratori di foglie, e ciò può causare...

La melanzana: una coltura esigente

giovedì 4 agosto 2016

Non si tratta una coltura molto difficile, ma chi vuole piantare melanzane nel suo giardino, della famiglia delle Solanaceae (pomodori, patate, peperoni), deve essere consapevole del fatto che bisogna soddisfare le loro esigenze ...Si tratta di una...

Scopri il nostro catalogo