Caricando...
Tornare
  • Tuo carrello 0 prodotti
  • Totale prodotti € 0,00
  • Costi di spedizione € 0,00
  • Totale € 0,00
Vai alla sezione

Spinaci: una coltura nutritiva

È interessante coltivare in casa questo ortaggio, appartenente alla famiglia delle Chenopodiaceae (spinaci, barbabietole), perché al di là del falso mito della loro ricchezza di ferro, si tratta di uno degli ortaggi con il più alto contenuto di vitamine e antiossidanti

  • aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari e il colesterolo alto
  • fa bene alle ossa grazie al contenuto di calcio e fosforo

Requisiti

  • Irrigazione: piccole dosi abbastanza frequenti per tenere sempre  umido il terreno.
  • Nutrienti: richiede soprattutto azoto, quindi è consigliabile concimare prima di piantare.
  • Supporto: per la coltivazione in contenitori richiede la capacità di 2L di volume.

Come coltivarli


G
F
M
A
Mg
G
L
Ag
S
O
N
D
Semina
     
.....
.....
.....
.....



.....
.....


Trapianto












Raccolta

.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....
.....

La semina avviene direttamente nel substrato o terreno, in linee separate  20-30 cm l'una dall'altra. In 10-15 giorni,  viene eseguita una radura lasciando un 10-20 cm tra le piante. Dopo 5-6 settimane dopo la semina si può iniziare la raccolta, tagliando bene le foglie più grandi di cui abbiamo bisogno, e lasciando quelle del centro, o evitando di taccare il germoglio centrale.

Può resistere al gelo in una certa misura, ma in estate non tollera troppo calore perché rischia di fiorire prematuramente facendo appassire le foglie.

Le associazioni più favorevoli


Cavolo e ravanello.

Sono inoltre compatibili: sedano, melanzane, borragine, indivia, pisello, fagiolo, fagiolina, lattuga, peperoni, porri e pomodoro.

Parassiti e malattie frequenti

  • Lumache e chiocciole (nelle coltivazioni di terra). Rimedio: raccolta manuale o installazione di trappole di birra (contenitore a bocca larga sepolto a livello del suolo, che viene riempito fino alla metà di birra che li attrarrà).
  • Muffa degli spinaci. Appare per eccessiva umidità. Rimedi: Togliere le zone colpite, usate come prevenzione un decotto di equiseto.

Varietà di Spinaci

La grande diversità permette di coltivare spinaci durante tutto l'anno, in quanto vi sono varietà che sono classificati in base al loro adattamento al clima autunno-inverno o in primavera-estate, che a loro volta possono essere grandi o piccoli, a foglia liscia o rugosa... complicando la scelta delle varietà da coltivare.




Altri articoli interessanti

Come coltivare il timo nel nostro orto

venerdì 22 aprile 2016

Oggi da Planeta Huerto ti raccontiamo come coltivare il timo (Thymus Vulgaris). Il timo è un arbusto aromatico sempreverde che può arrivere a misurare 40 cm di altezza. La leggenda racconta che il timo nacque da una lacrima versata da Elena di...

L'orto a luglio

mercoledì 1 luglio 2015

L'estate è il periodo in cui la luce e le buone temperature accelerano la crescita delle piante e la produzione dei frutti del nostro orto.A luglio la produzione dell'orto sta nel suo periodo di picco e conviene stare attenti ad effettuare la...

Come coltivare i cavoli rapa nel nostro orto

venerdì 22 luglio 2016

ll Cavolo rapa è una radice di sapore dolce (e talvolta con un tocco di spezie), che proviene dalla famiglia delle crucifere, una miscela di cavoli e rape. Si raccomanda di farlo consumare a persone con problemi ...

L'orto a maggio

martedì 3 maggio 2016

Le temperature calde e gradevoli del mese di maggio, riempiono di attività l'orto, nel quale oltre la semina e il trapianto, non vanno dimenticati i lavori di mantenimento delle coltivazioni già presenti, così come l'attenzione verso possibili...

Scopri il nostro catalogo